Prestazione maiuscola dei Ticino Rockets contro il Rapperswil

RAIFFEISEN BIASCARENA, 9 dicembre 2016, ore 20.00

Dopo la sconfitta patita di misura per mano del Turgovia, i Ticino Rockets affrontano tra le mura amiche il Rapperswil nell’incontro valido per la 27esima giornata di Lega Nazionale B. I padroni di casa partono forte e nel corso del secondo minuto hanno un’occasione per portarsi in vantaggio, ma Hrabec non riesce a trovare la deviazione vincente davanti alla gabbia avversaria. Sono gli ospiti però a siglare la rete dell’1 a 0 grazie ad una conclusione di Altorfer liberato da Rizzello al 7’03’’. I Rockets reagiscono allo svantaggio e vanno vicinissimi al pareggio con Trisconi che non riesce a concludere a rete da buonissima posizione. I “razzi” hanno poi altre opportunità per siglare il pareggio con Pinana, Romanenghi e Dal Pian senza però riuscire a trafiggere un attento Tobler. Il Rapperswil, malgrado la pressione avversaria, non perdona e raddoppia con Casutt (assist Hügli) al 16’47’’. A 27’’ dal termine del primo periodo, dopo un’azione insistita del Topscorer Dal Pian, Romanenghi dimezza lo svantaggio su assist di Tosques e i Rockets vanno al primo riposo in svantaggio di una rete.

Il periodo centrale non inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa, che si vedono trafiggere per la terza volta al 21’19’’ da Aulin su assist di Rizzello. In occasione di una penalità inflitta a Sataric per trattenuta, i Rockets colpiscono il palo dopo una conclusione di Elia Riva. La pressione dei padroni di casa porta i suoi frutti e, dopo una fase di gioco caratterizzata da diverse penalità, è ancora Romanenghi a siglare la seconda rete al 28’50’’. A cavallo tra la fine del secondo periodo e l’inizio del terzo periodo i Ticino Rockets si trovano in doppia inferiorità numerica (penalizzati Collenberg e Dal Pian): il Rapperswil prova a raddoppiare il proprio vantaggio ma il fortino Rockets resiste.

La quarta rete per gli ospiti arriva al 48’44’’ grazie a Schmutz (assist di Grossniklaus). Dopo la rete subita i Ticino Rockets provano a rientrare in partita rendendosi pericolosi in svariate occasioni. Il gol che riapre la partita lo segna ancora Romanenghi, che si regala dunque la sua personalissima tripletta, la prima in assoluto per un giocatore dei Ticino Rockets, al 55’26’’ dopo uno splendido assist di Patrick Incir. A poco meno di 2 minuti dal termine dell’ultimo periodo Cereda toglie Müller dai pali per giostrare in 6c5 e a 1’10’’ dalla fine chiama time-out. Nel finale i Rockets ci provano assiduamente a trovare la quarta rete sinonimo di parità, ma non riescono ad infilare Tobler e dunque vengono sconfitti per 4 a 3 dal Rapperswil.

 

HCB Ticino Rockets 3

 

SC Rapperswil-Jona 4

 

1-2, 1-1, 1-1

 

Reti: 7’03’’ Altorfer (Rizzello) 0-1; 16’47’’ Casutt (Hügli) 0-2; 19’34’’ Romanenghi (Tosques) 1-2; 21’49’’ Aulin (Rizzello) 1-3; 28’50’’ Romanenghi 2-3 (Pinana, Dal Pian); 48’44’’ Schmutz (Grossniklaus) 2-4; 55’26’’ Romanenghi (Incir) 3-4;

Penalità: HCB Ticino Rockets: 8×2’ + 1×10’ (Pinana); SC Rapperswil: 7×2’

Spettatori: 397

Arbitri: Urban, Wirth, Duarte, Haag

HCB Ticino Rockets: Müller, Chmel, Collenberg, I. Dotti, Z. Dotti, Montandon, Pinana, Tosques, Riva, Rochat, Camarda, Dal Pian, Guidotti, Goi, Hrabec, Incir, Mazzolini, Schnüriger, Terzago, Trisconi, Zanatta, Romanenghi

SC Rapperswil: Tobler, Schwendener, Maier, Geyer, Grossniklaus, Staric, Blatter, Guerra, Schaub, Casutt, Altorfer, Zanzi, Schmutz, Knelsen, Aulin, Vogel, Studer, Hügli, Rizzello, Hüsler, Hoffmann

Note: HCB Ticino Rockets senza Fontana, Gianinazzi, Giannini, Moor, Barnabò, Colombo, Juri, Spinedi, Stucki

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi