Rockets da sballo travolgono il Visp

Dopo la buona prestazione venerdì contro il Rapperswil, i Ticino Rockets erano chiamati a dare continuità al loro gioco nella trasferta odierna a Visp. 

La prima occasione della partita capita sul bastone di Stucki. Il Visp fin dalle prime battute si rende pericoloso, soprattutto con il Topscorer Rheault. Le occasioni fioccano da ambo le parti: al 6’ ci prova Guidotti ben liberato da Trisconi, in seguito è Sturny ad impegnare Müller, che compie nei primi 10 minuti almeno tre ottimi interventi decisivi. I Rockets macinano dal canto loro il proprio gioco, con calma e ordine, e si portano in vantaggio al 11’35’’ con Incir ben servito da Stucki. I padroni di casa nel primo periodo portano pericoli con regolarità in porta ma le loro conclusioni trovano Müller sempre presente. Negli ultimi 3 minuti della prima frazione il Visp alza ulteriormente il ritmo ma la fase difensiva dei Rockes è efficace.

Il secondo periodo inizia con una penalità ai danni di Brunold e in power play i Rockets hanno due chance per raddoppiare, prima con Schnüriger e poi con Stucki, ma si rimane sull’ 1-0. Al 24’23’’ il Visp è costretto a sostituire il portiere Meili per infortunio, al suo posto entra Ballestraz. Dieci secondi dopo la sostituzione del portiere avversario i Ticino Rockets raddoppiano con Hrabec (assist di Guidotti e Trisconi). Subita la seconda rete, i padroni di casa reagiscono con veemenza e si rendono molto pericolosi ma Müller è in formato stellare e si rende protagonista di alcuni interventi spettacolari. Dalla parte dei Rockets invece nel secondo periodo si segnala l’ottima opportunità per Trisconi che involato a tu per tu con Ballestraz non riesce a trafiggere quest’ultimo.

Il Visp tenta il tutto per tutto nei primi 10 minuti dell’ultimo periodo. I Rockets si affidano alle ripartenze e al 52’17’’ siglano la terza rete con Stucki su assist di Incir. Non passa neanche un minuto e i Rockets si portano sul 4 a 0 grazie al gol di Trisconi su assist di Zaccheo Dotti e Hrabec. Al 58’50’’ Hrabec fissa il risultato sul 5 a 0 in favore dei Rockets (assist Incir e Pinana) ed espugnano la Litterna-halle portando a casa 3 punti importanti, annotando il primo shootout storico ottenuto da Müller e la prima vittoria lontana dalla Raiffeisen BiascArena.


EHC Visp 0

 

HCB Ticino Rockets 5

 

0-1, 0-1, 0-3

 

Reti: 11’35’’ Incir (Stucki) 0-1; 24’33’’ Hrabec (Guidotti, Trisconi) 0-2; 52’17’’ Stucki (Incir) 0-3; 53’10’’ Trisconi (Dotti Z., Hrabec) 0-4; 58’50” Hrabec (Incir, Pinana) 0-5

 

Penalità: EHC Visp: 6×2’; HCB Ticino Rockets: 4×2’

 

Arbitri: Erard, Duarte, Micheli

 

Spettatori: 3122

 

HCB Ticino Rockets: Müller, Chmel, I. Dotti, Z. Dotti, Montandon, Pinana, Rochat, Tosques, Riva, Moor, Camarda, Guidotti, Goi, Hrabec, Incir, Mazzolini, Schnüriger, Terzago, Trisconi, Zanatta, Stucki, Romanenghi

 

EHC Visp: Meili, Ballestraz, Wiedmer, Bucher, Kühni, Burren. Heynen, Lindemann, Wyssen, Rapuzzi, Brunold, Botta, Alihodzic, Burgener, Bucher, Neher, Meyer, Ritz, Rheault, Furrer, Dolana, Sturny

 

Note: HCB Ticino Rockets senza Fontana, Gianinazzi, Giannini, Barnabò, Colombo, Dal Pian, Spinedi, Juri

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi