Intervista pre-partita a Noele Trisconi

Trisconi lancia la sfida al Winterthur

Questa sera i Ticino Rockets affrontano il Winterthur nel 16esimo turno del campionato di Lega Nazionale B. Nel primo incontro stagionale i giovani Rockets sono usciti sconfitti per 6 a 3. In quell’occasione i Rockets conducevano per 3 a 1 sino al 28esimo grazie alle reti di Romanenghi, Dal Pian e Stucki, per poi purtroppo farsi recuperare e sorpassare dagli zurighesi.

Di seguito le parole di Noele Trisconi in vista del match di questa sera alla RAIFFEISEN BIASCARENA.

Nell’ultima partita eravate in vantaggio di tre reti dopo 21 minuti esprimendo un buon gioco: cosa dovete fare per evitare quei passaggi a vuoto che sono spesso costati punti preziosi?

NT: “Nell’ultima partita abbiamo iniziato bene, portandoci subito in vantaggio. Purtroppo poi abbiamo avuto un piccolo passaggio a vuoto che, come in altre occasioni, ci è costato la partita. Oggi per poter vincere abbiamo bisogno di esprimere il nostro gioco per 60 minuti evitando questi blackout. Inoltre, dovremo essere disposti a combattere e a sacrificarci più degli avversari.”

La prima vittoria ancora non è arrivata, ma la squadra nelle ultime uscite è in crescita: cosa vi manca?

NT: “Esatto, stiamo migliorando e stiamo acquisendo sempre più esperienza. Credo che per vincere dobbiamo fare ancora tutti un passo avanti, ognuno deve dare qualcosa in più per la squadra.”

Cosa ti aspetti dalla partita di questa sera? Come giudichi gli avversari?

NT: “Stasera sarà una partita dura, d’altronde come sempre. Nell’hockey non ci sono mai partite facili, quindi mi aspetto che noi entreremo in pista pronti ad andare in guerra e a vincere ogni duello. Sarà una partita molto combattuta. Nel precedente stagionale il Winterthur ci ha colpiti soprattutto in contropiede e su nostri errori, perciò dovremo fare attenzione a non sbilanciarci troppo e ad evitare gli errori.”

Che atmosfera si respira nello spogliatoio?

NT: “L’atmosfera è buona, siamo uniti e ci divertiamo sempre. Siamo consapevoli che ci manca poco per vincere quindi cerchiamo di continuare a lavorare senza andare in panico.”

Hai un rito scaramantico pre-partita?

NT: “Non ho un rito scaramantico vero e proprio. A volte mi capita di pensare che se la scorsa partita ho giocato bene, mi riscaldo nello stesso modo. Ma non faccio troppo caso a questi pensieri, cerco sempre di stare calmo e di concentrarmi sulla partita.”

Infine, un appello al pubblico: se potessi dire qualcosa per invogliare i tifosi a venire a vedere una partita dei Rockets, cosa diresti?

NT: “Non sto studiando marketing quindi magari non darò la risposta corretta, ma invito tutti gli appassionati di hockey a venire alle nostre partite perché quando scendiamo sul ghiaccio ci impegniamo al massimo e in questo modo penso che riusciamo a trasmettere le nostre emozioni a tutti i tifosi.”

 

 

Styling

Reset all
Wide Boxed

Background Color:

Background Image

Background Pattern

Base Color:

Font Family 1:

Font Family 2:

630+ Google Fonts are available in Customize

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi