Comunicato stampa 1/2016

Biasca, 5 febbraio 2016

HCB Ticino Rockets dalla stagione 2016/2017 in NLB!

Il Comitato dell’Hockey Club Biasca, il Gruppo Promotore del Progetto Ticino Young Stars, unitamente all’Hockey Club Ambrì Piotta, all’Hockey Club Lugano e ai GDT Bellinzona hanno il piacere di comunicare che la Commissione Licenze della National League, in data 28 gennaio 2016, ha comunicato d’aver accolto favorevolmente la richiesta di iscrivere, a partire dal prossimo campionato (2016/2017), una squadra in Lega Nazionale B, con lo statuto di partner team.

Il progetto Ticino Young Stars è iniziato nell’ottobre 2014 e si è concluso il 30 dicembre 2015 con l’inoltro del dossier di candidatura alla National League.

Nei 15 mesi impiegati per raggiungere l’obiettivo, il Comitato HC Biasca e il gruppo allargato hanno compiuto un gran lavoro sul piano politico/sportivo e sul piano organizzativo/finanziario. La riuscita del progetto è da attribuire principalmente all’apertura dimostrata da Ambrì e Lugano nel decidere di collaborare, fin da subito, per la formazione dei giovani. Collaborazione  che per la National League è risultata fondamentale nel processo che ha portato alla decisione.

Nel corso del progetto Ticino Young Stars si è pensato anche al nome da dare alla futura squadra. Partendo dal presupposto che quando si parla di Stars, seppur giovani, si fa riferimento a sportivi già completi e sulla base degli scopi per cui il progetto è stato pensato, abbiamo deciso di chiamare la futura squadra di LNB, HC Biasca Ticino Rockets. Ticino, chiaramente per la dimensione cantonale che assume la nuova squadra e Rockets perché la compagine di LNB vuole essere una rampa di lancio.

La squadra di LNB sarà guidata dall’HC Biasca SA, che sarà costituita entro la fine di marzo 2016. Nel Consiglio d’amministrazione siederanno rappresentanti dell’HC Biasca, HC Ambrì Piotta, HC Lugano e GDT Bellinzona. In questo modo si vuole garantire al progetto una gestione improntata sulla collaborazione, sul consenso e sulla continuità.

Alla guida tecnica dell’HCB Ticino Rockets ci sarà Luca Cereda, il quale sarà assistito da un allenatore messo a disposizione dall’HC Lugano. Anche in questo caso la rappresentanza dei due club maggiori garantirà una gestione trasparente delle risorse messe a disposizione.

A livello sociale HCB Ticino Rockets riveste un valore particolarmente importante in un momento in cui si sente quotidianamente la perdita di posti di lavoro dovuta alla chiusura di molte aziende. Infatti, la nuova società darà lavoro part-time (ca. 50%) ad almeno 25 ragazzi, creerà due posti di lavoro al 100% e circa altri 10 posti di lavoro part-time nei settori tecnici, amministrativi e logistici.

Le persone da ringraziare per la riuscita di questa operazione sono moltissime. Principalmente i rappresentanti di HCAP, HCL e GDT, tutti i componenti del Gruppo di lavoro allargato, il Comune di Biasca e soprattutto gli sponsor che hanno deciso di sposare la nostra iniziativa quando ancora ci si trovava in una fase di progettazione. In rappresentanza di questi ultimi citiamo la Banca Raiffeisen Tre Valli di Biasca e la Federazione delle Banche Raiffeisen Ticino, senza le quali questa operazione sarebbe stata impossibile.

Nelle prossime settimane saranno definiti diversi aspetti organizzativi. Informazioni ai media circa l’avanzamento dell’organizzazione di HCB Ticino Rockets saranno comunicati regolarmente.

Il Comitato HC Biasca

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi