RED ICE HOCKEY CLUB vs HCB TICINO ROCKETS

RiepilogoDopo la vittoria ottenuta lunedì scorso contro l’Accademia dello Zugo, i Ticino Rockets si recano in vallese venerdì sera per

2

RED ICE HOCKEY CLUB

Vinto

TICINO ROCKETS

Perso

06.01.2017 | 19:45
Patinoire du Forum d'Octodure

Riepilogo

Dopo la vittoria ottenuta lunedì scorso contro l’Accademia dello Zugo, i Ticino Rockets si recano in vallese venerdì sera per affrontare i Red Ice Martigny, compagine reduce da 6 vittorie di fila e che attualmente occupa il terzo posto in classifica.

I Rockets partono forte ed hanno nei primi minuti tre occasioni per portarsi in vantaggio con Dal Pian, Hrabec e soprattutto Stucki, con quest’ultimo che non riesce a concretizzare a tu per tu con Aeberhard. I Red Ice alzano il ritmo e creano a loro volta alcune opportunità per siglare la prima rete. Il vantaggio dei padroni di casa è opera di Luca Zanatta all’8’52’’ su assist di Brem. I Ticino Rockets provano a reagire portando sul ghiaccio tanta energia, in particolar modo con Trisconi e Mazzolini molto aggressivi e capaci di recuperare diverse dischi nel proprio settore offensivo. Sul finire del primo tempo il Martigny ha l’opportunità di raddoppiare in situazione di power play (penalizzato Tosques) con Birbaum e Brem, ma Müller è attento.

I Red Ice rientrano dalla prima pausa con l’intento di aumentare il vantaggio e impensieriscono Müller con Schommer e Vauclair. I padroni di casa non riescono però a sfruttare le diverse occasioni in situazione di power play in cui è sempre il numero 81 a rendersi pericoloso. I Ticino Rockets nel secondo periodo si affidano alle ripartenze in contropiede. Sul finire del periodo centrale, in occasione di una penalità inflitta a Merola, i Rockets vanno vicini al pareggio con una conclusione di Hrabec ma i primi 40’ terminano con i Red Ice in vantaggio per una rete a zero.

Il terzo periodo inizia con una situazione di power play peri Rockets, che però non riescono a trovare la via del pareggio. Il Martigny nei primi minuti del terzo periodo attacca alla ricerca del raddoppio, ma in più di un’occasione Müller è decisivo. Sul fronte Rockets sono da segnalare le occasioni capitate a Trisconi, Colombo e Stucki, che però non riescono a trafiggere Aeberhard. I Rockets premono alla ricerca della rete dell’1-1, ma il Martigny raddoppia a 5 minuti dal termine con Schommer in occasione di una ripartenza. A un minuto e mezzo dal termine coach Cereda chiama time out nel tentativo di rientrare in partita, ma gli ospiti, seppur autori di una prova ordinata e solida, escono sconfitti da Martigny con il risultato di 2 a 0.

 

HC Red Ice Martigny 2

 

HCB Ticino Rockets 0

 

1-0, 0-0, 1-0

 

Reti: 8’52’’ Zanatta L. (Brem) 1-0; 54’37’’ Schommer 2-0;

 

Penalità: HC Red Ice Martigny: 7×2’; HCB Ticino Rockets: 8×2’

 

Arbitri: Weber, Wirth, Pitton, Rebetez

 

HCB Ticino Rockets: Müller, Chmel, I. Dotti, Z. Dotti, Montandon, Pinana, Rochat, Tosques, Moor, Camarda, Colombo, Dal Pian, Guidotti, Goi, Hrabec, Incir, Mazzolini, Schnüriger, Spinedi, Trisconi, Zanatta, Stucki

 

HC Red Ice Martigny: Aeberhard, Lory, Birbaum, Zanatta M., Girardin, Currit, El Assaoui, Zanatta L., Flyagin, Zorin, Schommer, Vauclair, Lakhmatov, Fischer, Berglund, Savary, Malgin, Brügger, Balej, Krutov, Brem, Merola

 

Note: HCB Ticino Rockets senza Fontana, Giannini, Riva, Barnabò, Juri

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi