Vittoria dei Rockets ai supplementari per 7-6 dopo essere stati in vantaggio per 5-2

Domenica sera dopo essere stati in vantaggio per 5-2 fino al 40’, nel terzo tempo i Ticino Rockets si sono fatti rimontare dall’EVZ Academy, prima di batterli al supplementare.

Dopo un inizio piuttosto blando, la situazione si è sbloccata al 9’49 con Tosques e Capaul sulla panchina dei penalizzati. Portmann ha approfittato dell’assist di Buchli ed ha portato in vantaggio i padroni di casa. Ad avere le occasioni migliori nel primo tempo sono ancora stati i ragazzi di Reinhard, che però hanno mancato di cinismo e freddezza davanti alla porta e così, a 47 secondi dalla prima pausa, Döpfner ha pescato Langenegger completamente solo in una posizione molto invitante ed il numero 17 ha infilato il disco del pareggio a botta sicura.

In entrata di periodo centrale i Rockets si sono poi fatti sorprendere dal tiro dalla blu di Graf al 20’26’’. Dopo il vantaggio ospite i Rockets  hanno però reagito e al 24’, in superiorità numerica, un’azione personale di Portmann ha riportato il risultato in parità. Nemmeno 25 secondi più tardi A. Neuenschwader ha battuto Meyer da distanza ravvicinata, riportando così i padroni di casa in vantaggio. Al 33’ Camichel ha allungato grazie ad un tiro al volo nell’angolo alto e nel successivo powerplay i ragazzi di Reinhard hanno messo in seria difficoltà gli avversari. Pochi secondi dopo il rientro di Brunner, Camichel ha deviato in rete la conclusione di Squires portando i Rockets sul 5-2.

La seconda pausa ha permesso agli uomini di Hansson di riordinare le idee ed entrare in pista molto più motivati dei padroni di casa ed il goal di Langenegger al 41’08 ha cambiato il momentum della partita. Capaul e Wyss hanno quindi riaperto completamente la partita nel giro di due minuti ed al 50’, in inferiorità numerica, i Rockets sono capitolati per la sesta volta, permettendo all’Academy di tornare in vantaggio. I Rockets hanno trovato la forza di reagire ancora una volta e al 55’28 Fritsche ha rimandato tutto al supplementare. Al 60’38 ancora Fritsche ha battuto Meyer ed i Rockets hanno intascato due punti fondamentali per continuare a sperare.

I Rockets dovranno ora assolutamente vincere a Sierre venerdì 6 marzo e sperare nella sconfitta del Winterthur, per potersi giocare la salvezza domenica 8 marzo in casa contro il Winterthur.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi