Un punto conquistato lottando

06102017-_DSC7213

I Ticino Rockets sono reduci dalla bella prova casalinga offerta contro la capolista Rapperswil e sono di scena domenica pomeriggio a Langenthal, uscendo sconfitti dalla Schoren solo dopo i rigori.

I Rockets iniziano aggressivi e ordinati difensivamente. Dopo una prima fase caratterizzata da diverse interruzioni, il Langenthal alza il ritmo e crea diversi occasioni da rete ma la difesa dei Rockets regge bene, con Hughes autore di alcuni ottimi interventi. I Rockets provano a rendersi pericolosi soprattutto con Incir, il più mobile degli ospiti, che con alcuni passaggi di pregevole fattura mette nelle condizioni i compagni di rendersi pericolosi. L’ultima fase del primo periodo è caratterizzata da due penalità inflitte a Zorin ma i Rockets riescono a reggere l’urto bernese bloccando diverse conclusioni. Le due squadre vanno dunque alla prima pausa con il risultato di 0 a 0.

Il Langenthal rientra sul ghiaccio determinato a portarsi in vantaggio e dopo soli 12 secondi va in rete con una conclusione dalla linea blu di Ahlström. La reazione dei Rockets non si fa attendere e pochi minuti dopo Zorin colpisce una clamorosa traversa dopo una bellissima serpentina. I padroni di casa spingono sull’acceleratore con l’intenzione di incrementare il punteggio ma sono i Ticino Rockets a segnare la rete del pareggio grazie ad un’azione caparbia di Bionda che trafigge Mathis al 33’. Il Langenthal va vicino al vantaggio con Hess e Gerber, ma il risultato non cambia e il secondo tempo termina con il risultato di 1 a 1.

Nel terzo periodo i Rockets hanno la chance per passare in vantaggio con Spinedi che in situazione di power play non riesce ad insaccare da buonissima posizione. È il Langenthal però a siglare la rete del 2 a 1 in power play (penalizzato Zaccheo Dotti) con Himelfarb. Gli ospiti reagiscono ed hanno l’occasione per pareggiare con Incir che si vede respingere la conclusione da ottima posizione. I Rockets vogliono il pareggio e in power play per un soffio non trovano la seconda segnatura, ma la conclusione di Zaccheo Dotti colpisce la traversa. Il gol del pareggio arriva grazie a Paolo Morini che al 52’ insacca con un tiro imparabile per Mathis. Il Langenthal a questo punto spinge alla ricerca della terza rete ma i Rockets tengono bene e la partita si protrae ai tempi supplementari.

Nel supplementare sia Kelly che Vedova hanno l’occasione buona per vincere la partita ma il risultato non si sblocca e il match si decide ai rigori.

Ai rigori segna il solo Guidotti, mentre tra le file del Langenthal vanno a segno Himelfarb, Schommer e Leblanc che consegnano i due punti ai padroni di casa.
 

Il prossimo impegno per i Ticino Rockets è previsto per martedì 31 ottobre quando alle 20.00 saranno ospiti dell’Ajoie

 

SC Langenthal 3

 

HCB Ticino Rockets 2

 

0-0, 1-1, 1-1 (d.r)

 

Reti: 20’12’’ Ahlström (Füglister) 1-0; 33’22’’ Bionda 1-1; 46’38’’ Himelfarb (Rytz, Tschannen) 2-1; 52’33’’ Morini 2-2.

 

Penalità: SC Langenthal: 6×2’; HCB Ticino Rockets: 5×2’

 

Arbitri: Boujon, Müller, Pitton Stuber

 

HCB Ticino Rockets: Hughes, Müller, Pagnamenta, Dotti Z., Salerno, Rochat, Tosques, Moor, Fontana, Vedova, Zorin, Abreu, Morini, Chiquet, Guidotti, Fuchs, Neuenschwander A., Incir, Spinedi, Fritsche, Bionda, Schnüriger

 

SC Langenthal: Mathis, Wildhaber, Rytz, Ahlström, Gerber, Müller, Völlmin, Pienitz, Christen, Tschannen, Füglister, Schommer, Gerber, Kummer, Dünner, Himelfarb, Hess, Kelly, Dal Pian, Leblanc, Nyffeler

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi