Rockets sconfitti nel finale dal Winterthur per 3-4

Martedì sera i Ticino Rockets sono stati sconfitti 4-3 dal Winterthur, con il goal decisivo di Torquato trovato a 7.22 dal termine con i Rockets in inferiorità numerica a causa della penalità di partita rimediata da Bionda per una carica alla testa molto dubbia.

La partita era iniziata bene per i Rockets, che sono passati in vantaggio alla prima vera occasione grazie ad un tiro preciso di Martikainen, che con sicurezza ha infilato il disco alle spalle di Guggisberg. Pochi minuti dopo i ragazzi di Reinhard sono andati vicini al raddoppio con J. Neuenschwander ma il disco è finito sul corpo del portiere avversario. Al 13.03 è così arrivato il pareggio del Winterthur grazie ad una deviazione di Raggi su cui Östlund non ha potuto nulla. Sul finire di primo tempo i Rockets hanno avuto una grande opportunità per tornare in vantaggio, grazie al rigore concesso dagli arbitri a J. Neuenschwander, partito in contropiede e atterrato da Roos. Tiro di rigore che è però finito sul palo.

In entrata di secondo tempo i Rockets sono stati bravi a superare senza troppo affanno 57 secondi di doppia inferiorità numerica, ma il Winterthur ha continuato a spingere e al 26’19 ha trovato il primo vantaggio della serata grazie a un tiro dalla blu di Küng. A questo punto i padroni di casa hanno reagito e soltanto un paio di minuti più tardi una pregevole azione personale di Bionda ha riportato i Rockets sul pari.

Poco dopo la metà del confronto i Rockets hanno potuto giostrare di nuovo con l’uomo in più, ma con Mazzolini che stava lasciando il ghiaccio dolorante dopo una carica non sanzionata dagli arbitri e che lo ha tenuto lontano dal resto del confronto, il Top Scorer del Winterthur Brace in contropiede ha riportato in vantaggio i suoi.

Fritsche e compagni non hanno mollato e anzi, a 10 minuti dal termine, grazie ad una bella azione di J. Neuenschwander, poi premiato come migliore in pista, ha riportato di nuovo il risultato in parità. A poco meno di 8’ dal termine però gli arbitri hanno inflitto a Bionda una penalità di partita per una carica alla testa quantomeno dubbia, costringendo i suoi a giocare per 5 minuti con l’uomo in meno. Sono però bastati 26 secondi agli ospiti per ritrovare il vantaggio decisivo per mano di Torquato.

Nel finale Östlund ha lasciato posto al sesto giocatore di movimento per l’attacco finale ma i buoni interventi di Guggisberg hanno impedito ai Rockets di trovare la quarta segnatura e hanno così regalato tre punti al Winterthur.

Prossimo impegno per i Ticino Rockets sabato 12 ottobre alle 16.00 alla Raiffeisen BiascArena contro il Visp.

Gallery

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi