HC La Chaux-de-Fonds vs HCB TICINO ROCKETS

RiepilogoReduci dalle sconfitte contro l’EVZ Academy in casa e il Turgovia in trasferta, i Ticino Rockets non riescono ad andare

4

HC La Chaux-de-Fonds

Vinto

1

HCB TICINO ROCKETS

Perso

17.10.2017 | 20:00
Patinoire des Mélèzes

Riepilogo

Reduci dalle sconfitte contro l’EVZ Academy in casa e il Turgovia in trasferta, i Ticino Rockets non riescono ad andare a punti nella sfida odierna. I Ticino Rockets infatti, impegnati martedì sera a La Chaux-de-Fonds, escono sconfitti dalla Patinoire des Mélèzes con il risultato di 4 a 1

Tra le file dei Rockets si segnala l’esordio di Timo Demuth, attaccante classe 98’ preveniente dagli Juniori Èlite del Lugano.

I Rockets iniziano molto aggressivi e provano a mettere pressione dalle parti di Wolf. I padroni di casa però sono pericolosi ogni volta che entrano nel proprio terzo offensivo, come testimoniano le varie conclusioni all’indirizzo di Müller. I Rockets si affacciano in attacco grazie ad una conclusione pericolosa di Kparghai, sul cui rebound concesso da Wolf non ci arriva per un attimo Zorin. Sono i padroni di casa a passare in vantaggio al 10’ in occasione di un power play (penalizzato Neuenschwander) grazie alla deviazione di Hobi posizionato davanti alla gabbia di Müller. Nel corso della prima frazione i Rockets palesano difficoltà nel crearsi occasioni da rete, ma dopo lo svantaggio sono più propositivi. Buona l’occasioni capitata a Fuchs che però non riesce a battere Wolf con una deviazione. Sul finire di tempo i Rockets sfiorano il pareggio con Spinedi, incapace di tramutare in gol l’assist di Zorin, quest’ultimo autore di una bella serpentina che scardina la difesa neocastallana. Al termine del primo periodo il La Chaux-de-Fonds conduce per 1 a 0.

Ad inizio periodo centrale i padroni di casa si rendono pericolosi con Küng e McFarland, la cui conclusione termina di poco a lato. Il La Chaux-de-Fonds cerca di incrementare il vantaggo ma sulla propria strada trova un superbo Müller. I Rockets dal canto loro sono alla ricerca del pareggio e ci provano con Spinedi e Juri. La partita è molto aperta, con diverse occasioni da ambo le parti. I Rockets vedono premiati i loro sforzi al 28’, quando Guidotti trafigge Wolf dopo un’azione prolungata. Dopo la rete gli ospiti sono molto propositivi, con il portiere ospite Wolf chiamato a bloccare le iniziative dei Ticino Rockets. A 4 minuti dal termine del secondo tempo il La Chaux-de-Fonds si porta in vantaggio con Schwarzenbach. I Rockets non riescono a sfruttare la successiva situazione di power play e anzi vengono nuovamente trafitti dai neocastellani grazie al top scorer Forget abile a segnare con un bel polsino ad un minuto dal termine del periodo centrale. Le squadre vanno dunque al secondo riposo con il risultato di 3 a 1.

Nel terzo tempo ci prova subito Guidotti dopo una conclusione di Spinedi ma la difesa neocastellana si salva. I Rockets sono autori di una prova disciplinata ed hanno le loro chance per rientrare in partita. Ottima quella di Zorin dopo iniziativa personale ma Wolf blocca la conclusione del numero 15. I padroni di casa creano dal canto loro diverse opportunità per aumentare il vantaggio, soprattutto con Küng la cui conclusione termina di poco a lato. Gli ospiti provano a ridurre lo svantaggio e ci vanno vicini con Fuchs a metà del terzo periodo. Müller interviene ancora splendidamente in un paio di occasioni e non permette ai padroni di casa di siglare la quarta rete. I Ticino Rockets non smettono di lottare e sono sempre alla ricerca della seconda segnatura, soprattutto con Spinedi che manca l’appuntamento con il gol a un minuto dal termine. C’è ancora spazio per la quarta rete neocastellana a porta vuota con Forget. Nonostante la prova generosa i Rockets non riescono a strappare punti a La Chaux-de-Fonds e vengono sconfitti 4 a 1.

Il prossimo impegno per i Ticino Rockets è previsto per venerdì 20 ottobre quando alle 20.00 ospiteranno alla Raiffeisen BiascArena l’Olten.

 

HC La Chaux-de-Fonds 4

 

HCB Ticino Rockets 1

 

1-0, 2-1, 1-0

 

Reti: 10’04’’ Hobi (Weisskopf) 1-0; 27’21’’ Guidotti 1-1; 35’48’’ Schwerzenbach 2-0; 38’52’’ Forget 3-1; 52’23’’ Forget 4-1.

 

Penalità: HC La Chaux-de-Fonds: 5×2’; HCB Ticino Rockets: 2×2’

 

Arbitri: Müller, Bichsel, Stuber

 

HCB Ticino Rockets: Müller, Hughes, Dotti I., Moor, Dotti Z., Tosques, Pagnamenta, Fontana, Salerno, Kparghai, Spinedi, Fritsche, Guidotti, Zorin, Juri, Vedova, A. Neuenschwander, Demuth, Bionda, Fuchs, Schnüriger

 

HC La Chaux-de-Fonds: Wolf, Aeberhard, Weisskopf, Stämpfli, Suleski, Hunziker, Hofmann, Jacquet, Hostettler, Grezet, Hobi, Bonnet, Fischer, Forget, Burkhalter, Küng, Allevi, Sterchi, McFarland, Schwarzenbach, Dubois

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi