Esordio amaro per i Ticino Rockets

Venerdì sera, nella prima partita del campionato di Swiss League 19/20 contro il neopromosso HC Sierre, i Ticino Rockets hanno pagato a caro prezzo un secondo tempo giocato al di sotto delle proprie capacità.

I ragazzi di Reinhard hanno sì mostrato un buon livello di gioco, soprattutto nelle situazioni speciali, ma degli errori in fase difensiva e la poca concretezza sotto porta hanno permesso al Sierre di portare a casa i primi tre punti della stagione.

Nel corso del primo tempo le due squadre si sono equilibrate, con i Rockets sorpresi in entrata dal goal di Henimann ma capaci di portare sul ghiaccio quell’intensità e grinta necessarie a mettere in difficoltà gli uomini di Gelinas.   Alla prima occasione con l’uomo in più, i Rockets hanno riportato il risultato in parità grazie a Fritsche, poi premiato come migliore in pista. Il buon lavoro dei padroni di casa è stato ripagato ed al 12’38’’, in situazione di penalità differita, Gerlach ha trovato l’unico vantaggio casalingo della serata.

Nel secondo tempo il Sierre è cresciuto, lasciando ben poco spazio ai padroni di casa. Bravi a sfruttare le incertezze della difesa avversaria, Montandon e compagni si sono dunque portati rapidamente sul 2-4.

Il goal ancora in powerplay di Gerlach al 33’52’’ ha riacceso le speranze biaschesi, speranze immediatamente spente dal secondo goal di serata di un ispirato Heinimann. Il Sierre ha poi preso il largo grazie alla marcatura di Abreu De Nobrega sul finire di secondo tempo.

Merito ai Rockets per non aver mollato ed averci creduto sino in fondo, trovando la quarta rete con Portmann, ma al 54’38’’ Castonguay ha messo fine alla partita infilando il definitivo 7-4.

Prossimo impegno per i Ticino Rockets martedì 17 settembre alle 20.00 alla Raiffeisen BiascArena contro il La Chaux-de-Fonds.

Gallery

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi