Boxplay fatali per i Rockets. Vince l’Ajoie in rimonta

Martedì sera i Ticino Rockets sono stati sconfitti 3-2 dall’Ajoie al termine di una partita combattuta in cui a fare la differenza sono state le situazioni speciali.
I giurassiani sono giunti in Ticino con l’obiettivo dichiarato di andare all’assalto della vetta della classifica, ma sulla loro strada hanno incontrato una squadra che ha portato sul ghiaccio da subito tanta intensità e voglia di fare bene e che ha dato loro filo da torcere sino all’ultimo secondo.
I Rockets hanno infatti messo in difficoltà l’Ajoie grazie al loro gioco veloce e fisico ed all’8’33 Anthony Neuenschwander ha trovato il primo goal della serata, a cui è seguita al 15’ la bellissima rete del gemello Joël su deviazione.
Nel secondo tempo, l’Ajoie è entrato in pista più concentrato, alzando il ritmo del proprio gioco e mettendo in difficoltà i Rockets. I ragazzi di Cadieux però si sono difesi bene e gli ottimi interventi di Hughes hanno mantenuto il risultato fermo sul 2-0 sino al 38’01, quando la penalità rimediata da Mazzolini ha complicato le cose e gli ospiti hanno accorciato le distanze grazie al goal di Hazen.
Al 45’ è arrivato il pareggio di Joggi, con gli uomini di Sheehan capaci di sfruttare anche la seconda e ultima opportunità con l’uomo in più sul ghiaccio.
Nel finale Birbaum ha deciso la partita, permettendo così all’Ajoie di portarsi a casa i 3 punti.
I Ticino Rockets dovranno ora continuare su questa strada e venerdì sera a Langenthal saranno chiamati a portare sul ghiaccio la stessa energia e la stessa concentrazione dimostrate questa sera.

Al termine dell’incontro abbiamo raccolto le impressioni di Pascal Taiana e Jérome Portmann

 

Galleria

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi